Ti serve Google ADS?

Google Organico o ADS? Raggiungere la prima pagina di Google o optare per gli annunci a pagamento?

Cosa si presta meglio a promuovere le tue attività e portarti contatti?

Non sprecare risorse e il tuo tempo, scopri velocemente quale è il mezzo migliore per capirlo rispondendo a 5 domande!

Ragazza indecisa tra Google ADS e Google organico

Hai necessità di ottenere risultati in breve tempo?

Ovviamente tutti preferiremo ottenere risultati nel più breve tempo possibile.

A mente fredda possiamo valutare se possiamo permetterci di aspettare più tempo, a fonte di un risultato più stabile nel tempo, oppure se abbiamo necessità di ottenere risultati in termini di contatti immediatamente.

Valuta bene:

  • Vuoi dei risultati prima di 3 mesi? Allora comincia a pensare a Google ADS (ex Adwords).
  • Se invece puoi permetterti di aspettare 2/3 mesi (dalla realizzazione e messa on-line del sito ottimizzato) allora puoi aspettare i risultati organici. Questo in linea di massima: i risultati vanno monitorati e il lavoro di ottimizzazione continuerà per migliorare la posizione.
  • Un sito ottimizzato per i risultati organici darà i migliori risultati quando deciderai di fare degli annunci con Google ADS anche in termini di minori costi per click.
Google ADS: risultati veloci

Stai lanciando un nuovo prodotto?

Vuoi proporre un nuovo prodotto o servizio e hai necessità di promuoverlo con una certa urgenza?

In questo caso Adwords farà al caso tuo!

Google ADS : lanciatrice di peso

Vuoi approfittare di S.Valentino & co?

Si avvicina una data interessante per i tuoi prodotti o servizi:

... ad es. la stagione dei Saldi, l'inizio dell'estate, Natale, S. Valentino, la Festa del papà, la Festa della Donna, ecc.

Vuoi approfittare per presentare una tua offerta? In questo caso Google ADS fa al caso tuo.

Google ADS : scambio di regali

Le tue proposte sono localizzate?

Se hai una attività locale, un negozio, un ristorante, una agenzia, un servizio comunque rivolto ad una clientela locale...

... e non sei interessato che qualcuno entri nel tuo sito dall'estero o da una località esterna (hai una pizzeria a Padova e non ti interessa che vedano il tuo annuncio a Sassari o Genova), puoi concentrare le tue risorse in modo mirato (i tuoi annunci saranno visualizzati solo dagli utenti di uno specifico ambito geografico: la città, la provincia, la regione ecc.) ed ottenere ottimi risultati con una spesa limitata.

 

Google ADS: geolocalizzazione

La concorrenza è molto forte?

Sui settori molto competitivi può essere difficile posizionarsi su Google nei risultati organici.

A titolo di esempio i settori:

  • Alimentare
  • Turistico
  • Finanziamenti
  • Assicurativi
  • ecc.

sono notoriamente settori molto competitivi. Esistono strumenti per valutare correttamente il grado della concorrenza e il grado di difficoltà di posizionamento organico.

Consigli utili:

  • Nel caso di alta concorrenza, con poche possibilità di entrare nei risultati organici della prima pagina di Google, Adwords potrebbe essere una soluzione ottimale.
  • Fai tu ora una valutazione in base alla tua esperienza!  Può essere di aiuto inserire su Google la parola chiave e verificare se ci sono annunci Adwords, se gli annunci ci sono e sono presenti portali nazionali/internazionali, la concorrenza è decisamente alta. 

 

Google ADS: concorrenza feroce

© Andrea Mattarollo P.I. 03645210265 All rights reserved.
.