Andrea Mattarollo © Siti Internet e promozione sul Web

 PUBBLICITÀ SU INTERNET? POSIZIONA IL TUO SITO SU GOOGLE!



A COSA SERVE LA PUBBLICITÀ SU GOOGLE?

Come acquisire visibilità nei motori di ricerca (a partire da Google)? La pubblicità su internet, in particolare le campagne Google Adwords "Pay per Click", sono lo strumento attualmente più efficace ed  economico per raggiungere risultati apprezzabili nella presentazione dei servizi/prodotti offerti.
"Pay per Click" infatti NON SERVE PER PUBBLICIZZARE IL TUO SITO ma per aiutarti a vendere i tuoi servizi/prodotti.
La differenza è sostanziale: il ritorno deve essere misurato sui risultati economici (acquisto prestazioni/prodotti) e non unicamente sulle visite al sito. Per ottenere questi risultati e poterli oggettivamente misurare Google Adwords ti mette a disposizione una serie di strumenti.

Ma è possibile entrare su Google anche senza pagare nessun click, attraverso Google My Business e i cosiddetti "risultati organici". Qui di seguito fornisco tutte le informazioni necessarie per riuscire a fare la scelta giusta.

SCOPRIAMO COME FUNZIONA:

PERCHE' PROPRIO GOOGLE?

Prima di tutto però un po' di chiarezza: Google è il motore di ricerca più utilizzato al mondo ed ovviamente anche in Italia (94% delle ricerche in Italia viene eseguita su Google, dato 2016).

 

 

StatCounter search engine IT monthly 201601 201612 bar

 

UN ESEMPIO: BED & BREAKFAST A TREVISO

Se qualcuno cerca quindi il prodotto (o del servizio) che voi proponete (nel caso presentato "bed and breakfast treviso") e lo digita su Google potrà vedere il seguente risultato:

 

Google Adwords (annunci a pagamento)

Google Adwords (annunci a pagamento)

Google My Business (ricerca locale)

Google My Business (ricerca locale)

Google (ricerca organica)

Google (ricerca organica)

In rosso (1): gli ANNUNCI di Google Adwords Pay per Click, in blu (2): un altro utile servizio, Google My Business, che segnala i Bed & Breakfast presenti nel territorio

Google My Business è una risorsa assolutamente fondamentale per tutte le attività localizzate in un territorio: non solo B&B, ma anche Negozi, Agenzie, Professionisti, Artigiani ecc. E' una risorsa che Google mette gratuitamente a disposizione e permette sia di presentare la propria attività, corredandola con foto, video, informazioni utili, orari di apertura (e molte altre cose), ma anche di geolocalizzarla, cosa molto utile per aiutare i nostri clienti a raggiungerci.

E, molto importante, ci può permettere, se riusciamo ad entrare nei primi tre risultati della ricerca per parole chiave localizzate, nella prima pagina di Google subito dopo i risultati di Google Adwords!

Anche la creazione della pagina My Business e della sua verifica (che Google richiede obbligatoriamente) è un servizio che offriamo ai nostri clienti.

In verde (3), infine, sono quelli classici di Google, detti con locuzione inglese SERP, "search engine results page", ovvero "pagina dei risultati del motore di ricerca", su cui diremo qualcosa più avanti.

 

Prima di spiegare, in maniera semplice ma completa, come utilizzare Google per promuovere i propri servizi e prodotti, lasciamo la parola all'imprenditrice Dora Monaco, titolare del B&B A CAsa di Dora, di cui abbiamo realizzato il sito promuovendolo su Google.

Dora Monaco B&B a Treviso

www.acasadidora.it
BED & BREAKFAST A TREVISO

Sono Dora Monaco, titolare del Bed & Breakfast A Casa di Dora, a Treviso.

E' un lavoro che mi piace moltissimo, mi piacciono il contatto e la relazione con le persone, mi piacciono molto gli animali e nel mio B&B c'è un posto speciale anche per loro.

Andrea è riuscito a comunicare tutto questo nel mio sito e soprattutto è riuscito a posizionarlo ottimamente sui motori di ricerca, di queste cose mi intendo poco, ma sono i risultati che contano, e i risultati si vedono!

firma dora

ATTIVITÈ LOCALI: LA SCHEDA GOOGLE MY BUSINESS

a casa di dora my business gooogle
Google My Business:
è un servizio di Google che prevede la registrazione di una scheda dell'azienda con un procedimento particolare posizionandola nel territorio. La scheda conterrà informazioni sull'azienda, i prodotti/servizi, orari, anagrafica, immagini, video, ma non solo: moltissime informazioni utili all'utente (e quindi all'imprenditore).

Se la scheda è ben fatta ed articolata quando un potenziale cliente digiterà ad esempio  la parola "bed and breakfast" vedrà l'anteprima della nostra scheda con le informazioni essenziali e cliccandola aprirà la scheda completa con tutte le informazioni relative  al nostro servizio.

Questi annunci locali hanno la precedenza su tutti gli altri annunci gratuiti, ovvero compariranno sempre all'inizio della prima pagina. La cosa importante però è riuscire ad essere compresi nella prima terzina  dei servizi, perchè gli altri non sono immediatamente visibili.



ANNUNCI A PAGAMENTO: GOOGLE ADWORDS

Pay per Click (Google Adwords): il meccanismo è chiaro fin dal nome "Pay per Click": "paga per il click". Viene creato da voi un breve annuncio. Se l'annuncio sarà ben composto e adeguatamente sorretto da una serie di "parole chiave" opportunatamente configurate, esso comparirà un tot numero di volte quando -per restare al ns esempio- una persona interessata ad un soggiorno a Treviso digiterà "bed & breakfast treviso". 

Fino a questo momento noi non pagheremo nulla. Quando il nostro potenziale cliente cliccherà il nostro annuncio e verrà indirizzato ad una specifica pagina del nostro sito (landing page), noi pagheremo a Goggle una certa cifra. E' per questo che sarà opportuno che il nostro annuncio sia ben costruito e rivolto solo ad autentici potenziali clienti e non a eventuali curiosi.

In breve: il pay per click (PPC) è una modalità di acquisto e pagamento della pubblicità online; l'inserzionista paga una tariffa unitaria in proporzione ai click , ovvero solo quando un utente clicca effettivamente sull'annuncio pubblicitario.

Valuta la nostra proposta BASE per provare Google Adwords.

 

Come funziona Come funziona Google Adwords in 4 slide 

 

 

  • L'ATTIVITA'
    L'ATTIVITA'

    Pay per Click: L'ATTIVITA'  Raggiungi i clienti quando ti stanno cercando

    Google AdWords fa vedere i tuoi annunci ai potenziali clienti nel momento in cui  stanno cercando una attività  come la tua.

  • COPERTURA
    COPERTURA

    Pay per Click: COPERTURA  Quanti potenziali clienti hai?

    Sono milioni le persone che utilizzano ogni ora Google. Solo in Italia Google raggiunge almeno il 90% degli utenti che usano la rete di internet per cercare qualcosa (ad es.,ogni mese 50.000 persone  in Italia cercano su Google il termine "bicicletta").

  • CONTROLLO
    CONTROLLO

    Pay per Click:  CONTROLLO Sapere e decidere quanto spendere

    Puoi decidere unbadget di spesa, quanto di questo impiegare ogni giorno ed interromperela campagna pubblicitariain qualsiasi momento. Puoi facilmente verificare quanto la campagna è efficace (come? semplice: se i clienti ti contattano ed acquistano i tuoi prodotti/servizi la campagna funziona).

  • L'AREA GEOGRAFICA
    L'AREA GEOGRAFICA

    Pay per Click: DECIDI L'AREA GEOGRAFICA   Il mondo o il tuo quartiere?

    Puoi decidere  che il tuo annuncio compaia solo agli utenti del tuo tuo comune, della provincia, di un'area ben definita della tua regione, etc. Questo ti eviterà di sprecare denaro e di arrivare direttamente ai clienti che ti interessano.

GLI ANNUNCI "ORGANICI" DI GOOGLE:

Le ricerche di Google funzionano con il sistema del RANKING, ovvero l'indice di popolarità del sito nella rete.

Poniamo una ricerca diversa, quella di chi voglia acquistare una bicicletta e usa Google per acquisire informazioni sui prodotti disponibili ed eventualmente sui costi e le opzioni di acquisto (on-line tramite un e-commerce oppure negozi fisici).

google 02

 

Il sito deve essere predisposto in maniera corretta perchè Google lo prenda in considerazione e "legga" valutando come interessanti e rilevanti i suoi contenuti.

a) Un esempio: se abbiamo un sito che presenta la nostra attività di produzione e vendita al dettaglio/ingrosso di biciclette fatto di una una sola pagina in cui presentiamo l'azienda ed un modello prodotto, non ci sarà alcuna possibilità che esso sia presente tra i risultati della prima pagina di ricerca (dove l'utente digita: "vendita citybike").

b) Se il sito sarà invece composto da più pagine, tra cui una pagina di presentazione dell'azienda, una di presentazione dei prodotti, ed una per ogni modello prodotto, dove ogni immagine ha una sua didascalia (es. "Citybike Eldorado"), dove nel codice HTML della pagina sono presenti gli opportuni METATAG  (invisibili all'utente) etc. allora avremmo molte più possibilità che l'annuncio sia presente tra le prime pagine di una ricerca.

 

c) Ma per comparire nella prima pagina di Google (e rimanerci) è necessario che il sito ottenga un buon RANKING: detto MOLTO semplicemente, è necessario che INNANZITUTTO il sito  abbia dei contenuti di grande qualità, che i suoi contenuti (dai testi alle immagini) siano ottimizzati per i motori di ricerca e che il sito stesso sia riconosciuto nella rete (attraverso dei link di qualità).

 

Attraverso una approfondita ANALISI SEO del tuo sito web puoi scoprire come migliorare le sue performance e quali parole chiave utilizzano i tuoi concorrenti, quali sono i loro risultati in termini di contatti E MIGLIORARE LE PERFORMANCE DEL TUO SITO.

 

COME MISURARE I RISULTATI?

Esistono strumenti di analisi, come Google Analytics, che permettono di monitorare i risultati degli accessi al nostro sito. Ma i risultati concreti si possono misurare con i risultati che otteniamo nella nostra attività attraverso i contatti: telefonate, richieste di acquisto dei nostri prodotti, di preventivi e di informazioni.

Tutto questo lavoro va nel tempo monitorato, perchè ovviamente qualsiasi prima posizione non è data una volta per tutte ma si confronta con altre concorrenti, nel tempo.

Il "triangolo" di Enquiro

Come è stato dimostrato da una ricerca di enquiro.com, l'attenzione di chi cerca qualcosa su Google si concentra sui primi annunci, dove google ha posto gli annunci a pagamento. Quindi gli annunci che compaiono qui hanno maggiore probabilità di essere visti e cliccati.

Partire con una campagna a pagamento iniziando a monetizzare gli effetti immediati lavorando al contempo perchè il sito salga le pagine di Google (SERP: Search Engine Results Page), lavoro che richiede un certo impegno costante nel tempo per raggiungere risultati apprezzabili, può essere la soluzione ottimale.

Non è possibile quantificare un costo standard per questo lavoro (diffidare di chi lo fa) perchè ogni attività ha obiettivi, target e tipologie differenti: ci sono attività con poca concorrenza nella rete, altre con una grande concorrenza. Occorre tenere conto di queste condizioni per quantificare il lavoro necessario per ottenere dei risultati apprezzabili.

PERCHÈ AFFIDARE LA GESTIONE A UN PROFESSIONISTA?

Abbiamo visto come esistono strumenti di analisi (come Analytics) che ci permettono di monitorare i risultati, in termini di visite, del nostro sito

Ma abbiamo anche altre necessità: conoscere i risultati dei nostri concorrenti, in particolare di quelli più forti e più bravi, per un motivo ben preciso: riuscire a fare meglio di loro.

Per questo ci sono strumenti e software (a pagamento) che un professionista SEO utilizzerà per realizzare un REPORT con queste caratteristiche:

1) ANALISI SEO DELLA CONCORRENZA

  1. ricerca dei Competitors e analisi dei siti e delle strategie SEO,
  2. analisi della ottimizzazione ON-SITE dei siti concorrenti (quanto bene sono ottimizzati e come),
  3. analisi OFF-SITE dei siti: ovvero la loro popolarità nel web, che si traduce in link verso il sito (molto apprezzati da Google, se -e solo se- di qualità),
  4. analisi complessiva della qualità e della strategia SEO dei concorrenti.

A cui DEVE SEGUIRE una proposta strategica di ottimizzazione del nostro sito:

2) STRATEGIA SEO

  1. Identificazione delle PAROLE CHIAVE,
  2. ottimizzazione ON-SITE del sito (contenuti -testo, immagini, video- metatag, segmentazione dei contenuti, marcatura dei contenuti con dati strutturati, ecc.),
  3.  strategia di link-building con link di qualità.

La strategia dovrà essere ovviamente diversificata se il sito su cui intervenire è ex-novo oppure se si tratta di un sito esistente che vuole migliorare le sue performance.

Approfitta della proposta on-line per richiedere una ANALISI SEO COMPLETA.